• Collaborazione e tradizione,
    la forza della comunità.
    Sviluppo di legami sociali per la creazione di un possibile futuro per il territorio
  • Terra di Laghi e Peonie tra i «Sentieri del Grano» Un nuovo patto tra produzione e lavoro per il rilancio dell’economia
  • Cultura e tradizione Gente faghet cosa,
    cosa non faghet gente.

    Le persone producono ricchezza,
    la ricchezza senza le persone non può produrre niente
  • Sviluppo di una visione comune Maggiore conoscenza del territorio e del partenariato locale.
  • Un patrimonio antico e ben radicato La valorizzazione di una cultura tradizionale come base per attività artigianali e industriali di alto livello
  • Produzioni agricole,
    l'eccellenza è di casa
    Ottimizzazione e razionalizzazione di una filiera produttiva capace di completare un paniere agro-alimentare dalla singolare unicità
  • Nuovi orizzonti per il territorio Attrattività turistica sostenibile: risorsa unica per i giovani imprenditori nel rispetto di una comune coscienza ambientale
PSR 2007/13 MIS 421 - ABBAS - ECOMUSEI - GIOVANI&SR - MeDIETerranea
Scritto da Administrator

Nel corso della programmazione 2007-2013, attraverso i contributi della Misura 421, il GAL Sarcidano Barbagia di Seulo ha realizzato ben 4 progetti di cooperazione

logoProgetto di Cooperazione Transnazionale

Progetto ABBAS-SPORT FISHING TOURISM
CUP: E29B14000020009
Il progetto ABBAS (Sport Fishing Tourism) coinvolge 72 Comuni sardi e intende raggiungere gli obiettivi specifici di sviluppo e promozione di un turismo legato alla pesca sportiva, alla creazione di sinergie tra operatori pubblici e privati, allo sviluppo di una nuova imprenditorialità, allo scambio di buone prassi, idee ed esperienze in materia di strategie di valorizzazione e promozione delle acque interne ed all’internazionalizzazione delle imprese e del territorio.
L’iniziativa nasce dalla consapevolezza della mancata valorizzazione delle acque interne della Sardegna ed il conseguente bisogno di valorizzare le aree lacuali, per incrementare un turismo naturalistico attivo e di qualità. Il partenariato con i tre GAL svedesi e finlandesi è fondato su problemi e bisogni comuni, primi fra tutti il problema inerente alla fragilità del sistema turistico territoriale ed il bisogno di creare una piattaforma mirata alla valorizzazione e alla promozione delle acque interne tramite la pesca sportiva e altre attività. Tutti i GAL coinvolti sono collocati in Paesi e regioni di grande pregio, ma risentono della concentrazione dei flussi turistici in aree specifiche diverse da quelle lacuali; infatti, in Sardegna i flussi turistici sono concentrati lungo le coste, in Finlandia nella capitale Helsinki e nella Regione dei Laghi, in Svezia nella capitale Stoccolma e nella regione della Lapponia. Tra le attività previste dal presente progetto rientrano la mappatura delle aree di pesca, una ricerca sulla fauna ittica dei laghi e fiumi dei tre GAL, uno studio sulle buone prassi svedesi e finlandesi, la creazione di cartellonistica sulla pesca, la realizzazione di siti web collegati tra loro, di opuscoli e materiale audio-visivo in lingua italiana, inglese, finlandese e svedese, la partecipazione a fiere turistiche internazionali e l’organizzazione di tre educational tour (in Finlandia, Svezia e Sardegna).
vai alla sezione dedicata al progetto


logo_ecomusei_piccolaProgetto di Cooperazione Interterritoriale

ECOMUSEI
CUP: E24J14000010009
Capofila: GAL Delta2000 (Regione Emilia Romagna); Altri Partner: GAL Elimos (Regione Sicilia)
Ma cosa è un Ecomuseo? Gli ecomusei sono enti e istituzioni culturali che assicurano, su un determinato territorio e grazie alla partecipazione delle comunità locali, le funzioni di ricerca, conservazione, tutela, valorizzazione di un insieme di beni culturali, materiali e immateriali, rappresentativi di un ambiente, paesaggio, territorio e dei modi di vita che lì si sono succeduti e ne accompagnano lo sviluppo. Sono uno strumento di partecipazione popolare per la gestione del territorio e per lo sviluppo della comunità: l’ecomuseo è infatti un patto con il quale la comunità si prende cura del territorio. Il progetto ECOMUSEI intende valorizzare e promuovere il patrimonio rurale, culturale, ambientale e paesaggistico e si prefigge l’obiettivo di mettere a sistema le singole realtà eco museali del Delta emiliano-romagnolo, della Valle del Belice e della Barbagia di Seulo. La finalità è quella di favorire attraverso il progetto di cooperazione la conoscenza, lo scambio di pratiche e la collaborazione nelle azioni di sviluppo locale. Si vuole inoltre facilitare forme diverse di partecipazione delle comunità ai processi decisionali e di policy dei territori, alla valorizzazione del paesaggio, del patrimonio, sia fisico sia immateriale dei luoghi, nonché favorire il radicamento degli ecomusei quali riferimenti effettivi delle popolazioni e strumenti dinamici dei territori, e non invece frutto o conseguenza di opportunità finanziarie e/o temporanee.

VAI ALLA SEZIONE DEDICATA AL PROGETTO


0logo_piccProgetto di Cooperazione Transnazionale

GIOVANI & SVILUPPO RURALE
CUP: E29G12000080009
Il Progetto nasce e si sviluppa all'interno di una partnership che vede il GAL Sarcidano Barbagia di Seulo coinvolto insieme ad altri tre GAL Sardi, GAL Sulcis Iglesiente, Capoterra e Campidano di Cagliari (Capofila), GAL Linas Campidano, GAL Marmilla, e due GAL stranieri: GAL Kilakulturria Tuntureitten Maasa (Lapponia – Finlandia) e GAL Pays de Puisaye – Forterre (Borgogna – Francia). Tutti i GAL coinvolti condividono le stesse peculiarità e problematiche relative ai rispettivi contesti socio economici, e questo rappresenta la base sulla quale è stato ideato il Progetto “Giovani e Sviluppo Rurale” il cui scopo è favorire un approccio positivo al territorio di appartenenza, rafforzando così il legame fra i giovani e il loro territorio natio. L’identità e la cultura locali assumono quindi i presupposti fondamentali per motivare i giovani alla permanenza sul territorio. Obiettivo del progetto è quello di presentare ai giovani il mondo rurale attraverso un approccio innovativo con l’utilizzo dei moderni mezzi di comunicazione come il cinema e Internet. Il progetto si articola in una serie di azioni rivolte principalmente agli studenti delle scuole medie inferiori dei Comuni del GAL che dovranno cimentarsi sul tema dell'identità territoriale.
VAI ALLA SEZIONE DEDICATA AL PROGETTO

Progetto di cooperazione Transnazionale

logo_medieterraneaMeDIETerranea
CUP: E29G13000720009
La "dieta Mediterranea" è stata riconosciuta dall’Unesco come patrimonio mondiale immateriale dell’umanità. Essa non viene considerata solo come cibo, è una filosofia ed un modo di vita, rispetto per l'ambiente, amore per le tradizioni, e ricerca delle radici del buon cibo. Prodotti come olio, vino, formaggio, pane e frutta sono solamente esempi di produzione che derivano da una storia millenaria di agricoltura e artigianato locale e che sono cruciali per ogni territorio che si affaccia nel bacino del Mediterraneo. Altro aspetto di primaria importanza è che, come dimostrato da numerosi studi scientifici, la dieta mediterranea è in assoluto la più sana e rappresenta un esempio di alimentazione corretta ed equilibrata, capace di prevenire disfunzioni cardiovascolari o altre patologie tipiche di diete meno salutari. L'aspetto innovativo del progetto è il punto focale sul bisogno di relazione più forte tra i due settori (turismo e produzioni tradizionali) della stessa "industria (offerta di turismo di servizi sostenibili).Per i produttori, le attività di promozione dei loro lavori attraverso una vetrina come alberghi di livello medio-alto o altri spazi accessibili ai turisti è un modo nuovo per dare un valore aggiunto alla loro tipicità di produzione.
Il progetto si articola in cinque azioni
A1. Disegno e sviluppo del “Menù Tradizione Euro-Mediterraneo”
A2. Realizzazione di eventi itineranti sul tema della Dieta Mediterranea
A3. Realizzazione di una pubblicazione/cartone animato sulla Dieta Mediterranea
A4. Festival della Dieta Mediterranea come simposio delle identità rurali e concorso gastronomico
A5. Laboratori di educazione alimentare per le scuole
VAI ALLA SEZIONE DEDICATA AL PROGETTO
 

Parte il tour informativo Terre d'acqua e di pietra

Al via gli eventi itineranti di Terre d’acqua e pietra, il progetto di informazione e animazione territoriale ideato per diffondere le iniziative del GAL Sarcidano Barbagia di Seulo e per ... leggi tutto

Formazione al GAL con Green & Blue

Per effetto dello scorrimento delle graduatorie sono stati finanziati i progetti di cui il GAL è partner nell'ambito dell'Avviso pubblico "attività integrate per l'empowerment, la formazione professionale, la certificazione delle ... leggi tutto

Creazione di impresa con ITACA

Progetto I.T.A.C.A. Integrazione Turismo, Ambientale, Commercio, Agroalimentare Nuove opportunità di lavoro e creazione di impresa 19/06/2019 - Pubblicazione risultati della selezione del 21/05/2019 Pubblicata la graduatoria relativa alla selezione tenutasi ad Orroli lo scorso ... leggi tutto

Formazione Marketing e Casari con ECoPro

ECoPro marketing turistico e settore lattiero caseario Nuove opportunità di crescita professionale nel territorio del Sarcidano e della Barbagia di Seulo.     04/05/2019. Riapertura dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione ai ... leggi tutto

Interreg-MetaVIE

    Un progetto con l’obiettivo di sostenere e favorire, attraverso la formazione professionale dei giovani e l'innovazione, la nascita di nuove economie che, a partire dai luoghi e ... leggi tutto

http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/559829terre_dacqua_pietra_small.png http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/115459logoGreenandBlueDinamic.png http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/535761LogoItacadinamic.jpg http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/209196LogoEcoPROdinamic.jpg http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/438483Logo_Interreg_Metavie_per_sito_picc.png