• Collaborazione e tradizione,
    la forza della comunità.
    Sviluppo di legami sociali per la creazione di un possibile futuro per il territorio
  • Terra di Laghi e Peonie tra i «Sentieri del Grano» Un nuovo patto tra produzione e lavoro per il rilancio dell’economia
  • Cultura e tradizione Gente faghet cosa,
    cosa non faghet gente.

    Le persone producono ricchezza,
    la ricchezza senza le persone non può produrre niente
  • Sviluppo di una visione comune Maggiore conoscenza del territorio e del partenariato locale.
  • Un patrimonio antico e ben radicato La valorizzazione di una cultura tradizionale come base per attività artigianali e industriali di alto livello
  • Produzioni agricole,
    l'eccellenza è di casa
    Ottimizzazione e razionalizzazione di una filiera produttiva capace di completare un paniere agro-alimentare dalla singolare unicità
  • Nuovi orizzonti per il territorio Attrattività turistica sostenibile: risorsa unica per i giovani imprenditori nel rispetto di una comune coscienza ambientale
PO FSR 2007/13 - IMPARI'S
Scritto da Administrator
Lunedì 26 Marzo 2012 11:00
Indice
PO FSR 2007/13 - IMPARI'S
agricoltura Sociale
multifunzionalità ed energie rinnovabili
produzioni agroalimentari
ospitalità e paesaggio rurale
Tutte le pagine

 Pubblicato secondo avviso per progetto IMPARI'S VAI ALLA NOTIZIA

Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema
per le aree GAL della Sardegna



Lo sviluppo della Sardegna

La Sardegna è conosciuta nel mondo per una particolare combinazione di forte identità culturale e bellezze del paesaggio non solo costiero ma anche delle zone interne a forte caratterizzazione di ruralità. Le attività agricole e zootecniche, infatti, hanno concorso, insieme alla scarsa pressione demografica, a determinare variegate forme di paesaggio rurale. Il modello di sviluppo della Sardegna affida alle zone interne un ruolo importante nella crescita economica perché considera tali zone il luogo in cui si conservano in modo più marcato le forme di paesaggio, la tradizione, l’identità culturale e le produzioni agroalimentari tipiche.
La Regione Autonoma della Sardegna supporta lo sviluppo delle aree rurali con una strategia di cui il Programma di Sviluppo Rurale – PSR, è lo strumento più robusto sia in termini di possibili iniziative incentivabili che di risorse finanziarie disponibili.
I GAL – Gruppi di Azione Locale realizzano una parte importante del PSR, con progetti di sviluppo dei territori chiamati Piani di Sviluppo Locale. Nelle aree in cui opera un GAL, gli operatori economici possono presentare progetti per realizzare iniziative che, creando o sviluppando l’iniziativa imprenditoriale, siano coerenti con le strategie del Piano di Sviluppo Locale.
Ma per avere buoni progetti imprenditoriali è importante che gli imprenditori sviluppino iniziative di valore, mettendo a frutto competenze, relazioni, storie. È importante che gli operatori economici siano consapevoli e preparati, ed è per questo che è nato il progetto Impari’S.

Il Progetto Impari’S

Impari’S è una parola inventata, che allude alla possibilità di imparare, e di farlo insieme (in paris). Il progetto Impari’S è promosso dall’Assessorato regionale dell’Agricoltura, finanziato dall’Assessorato regionale del Lavoro con fondi del POR FSE 2007-2013, e realizzato dal FormezPA.
Impari’S si propone di rafforzare la capacità progettuale e imprenditoriale degli operatori economici dei territori Leader, con percorsi formativi erogati con modalità flessibili, innovative e centrate su temi concreti.
Le caratteristiche del mercato sardo impongono alle imprese di puntare sull’innovazione e l’integrazione. Se questo è vero per qualsiasi tipo di azienda, ancora più lo è per quelle legate al mondo rurale: in questo contesto, il progetto vuole favorire la crescita e l'attrattività dei territori, attraverso corsi di formazione multisettoriali, che diano agli operatori strumenti che li supportino nel proprio progetto di sviluppo.

La formazione per gli operatori economici delle aree Leader

Di quali competenze hanno bisogno le aziende per competere ed avere successo nel proprio settore? Di competenze specialistiche ed innovative, certo, ma anche di sviluppare capacità di operare in sinergia e cooperazione con gli altri operatori.
Il progetto Impari’S propone nella sua prima fase 4 diversi percorsi formativi:

Approccio Leader - Agricoltura Sociale [vedi percorso formativo]
Approccio Leader - Ospitalità e Paesaggio rurale [vedi percorso formativo]
Approccio Leader - Multifunzionalità e Energie Rinnovabili [vedi percorso formativo]
Approccio Leader - Produzioni Agroalimentari e Artigianali [vedi percorso formativo]

L’approccio LEADER è un modello sviluppato circa vent’anni fa dalla Commissione Europea, basato sull’idea che lo sviluppo delle aree rurali può realizzarsi solo attraverso lo sviluppo delle reti e la valorizzazione delle iniziative eccellenti. I migliori, i leader di un territorio, lavorando per sé possono creare sviluppo anche per gli altri. Impari’S si mette al servizio per aiutarli.
Si impara dagli esperti, ma si impara molto anche dai colleghi che hanno fatto esperienze simili. Per garantire una formazione concreta, il progetto prevede, nell’ultima fase della sua realizzazione, l’organizzazione di viaggi formativi, che consentiranno ad almeno il 50% dei partecipanti ai percorsi formativi di confrontarsi con realtà imprenditoriali di successo, scelte tra le più significative a livello nazionale.

I numeri del progetto

Ciascuno dei percorsi formativi in programma verrà realizzato in diverse edizioni e in diverse aree territoriali della Sardegna. Nell’arco di 18 mesi saranno realizzati corsi per 480 operatori economici del territorio regionale. Ciascun percorso durerà orientativamente tre mesi e comporterà agli iscritti un impegno complessivo di 52 ore, suddivise in 22 ore in aula e 30 ore di formazione erogate in e-learning, ossia tramite internet. I partecipanti, opportunamente istruiti, potranno formarsi attraverso una piattaforma semplice da usare, grazie alla quale potranno usufruire di una serie di servizi e strumenti pratici ed operativi. L’assistenza diretta di un tutor esperto garantirà a ciascuno dei partecipanti un agevole utilizzo degli strumenti informatici messi a disposizione dal progetto.

Cosa fare per poter partecipare

Per iscriversi ai corsi, gli operatori economici interessati possono contattare il loro GAL di riferimento. Può partecipare alle attività formative il titolare dell’attività economica, ma anche un suo familiare, purché coadiuvante, dipendente o socio.

documenti collegati

Avviso preiscrizioni ai percorsi formativi [file.pdf]
Allegato A. Domanda di iscrizione [file.pdf]
Allegato B. Dichiarazioni de minimis [file.pdf]


Approccio Leader – Agricoltura Sociale

Scheda illustrativa del percorso formativo

Obiettivi del corso

L’agricoltura, storia ed identità del territorio, ha da sempre un rapporto diretto e concreto con la società. Il lavoro, il confronto, lo scambio, sono attività umane che prima di tutto si sono svolte intorno all’agricoltura. Oggi, il Programma di Sviluppo Rurale intende rivitalizzare questo legame, supportando la creazione di iniziative imprenditorialmente valide ma che abbiano anche valore per la società nel suo insieme. L’obiettivo del corso “Approccio Leader – Agricoltura Sociale” è di approfondire il tema dell’agricoltura sociale, consentendo agli operatori di confrontarsi con esperienze di successo, e di supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali nell’area Leader di appartenenza, in coerenza con le opportunità previste nel Piano di Sviluppo Locale di riferimento.

Articolazione del corso

Il corso sarà realizzato con diverse modalità: 22 ore di attività saranno svolte in aula e 30 ore con modalità di formazione a distanza (e-learning), in modo da rendere la partecipazione al corso compatibile con gli impegni di lavoro dei partecipanti. Il corso verrà realizzato fra maggio e luglio 2012 (4 edizioni – sedi: Sassari, Nuoro, Oristano, Cagliari); in funzione del numero di richieste di partecipazione il corso potrà essere riproposto anche nella primavera del 2013, presso altre sedi distribuite sul territorio della Sardegna.

Unità 1. Il Progetto Impari’S, i GAL e l’Approccio Leader (8 ore)

› Il Progetto Impari’S: obiettivi e strumenti di apprendimento
› Il Programma di Sviluppo Rurale della Sardegna
› L’Approccio LEADER, i Piani di Sviluppo Locale e il ruolo dei GAL

Unità 2. L’Agricoltura Sociale: opportunità per il territorio (8 ore)

› Il contesto normativo di riferimento
› Modelli ed esperienze in tema di agricoltura sociale
› Fonti di finanziamento per lo sviluppo di iniziative/progetti legati all’agricoltura sociale
› Approfondimento su aspetti specifici in tema di agricoltura sociale in Sardegna, individuati dai partecipanti
› Confronto con esperienze imprenditoriali di successo in tema di agricoltura sociale

Unità 3. Costruire e consolidare un’idea progettuale (12 ore)

› Metodi e strumenti per lo sviluppo di un’idea progettuale
› Impostazione di un progetto imprenditoriale in tema di agricoltura sociale nell’area Leader di appartenenza

Unità 4. Il lavoro in rete per lo sviluppo rurale (11 ore)

› Confronto con esperienze di successo di lavoro in rete tra imprese
› Le reti per l’agricoltura sociale
› Il lavoro in rete applicato al progetto imprenditoriale sviluppato nell’ambito del corso 
› Testimonianze su esperienze di successo di cittadini sardi nel mondo

Unità 5. Promuovere e commercializzare un prodotto e servizio (6 ore)

› Strumenti e strategie per la promozione e commercializzazione di servizi e prodotti legati all’agricoltura sociale
› Le Nuove Tecnologie Informatiche (ICT) per la valorizzazione di progetti di sviluppo rurale

Unità 6. Valutazione e conclusioni (7 ore)

› Presentazione delle idee progettuali sviluppate dai partecipanti e individuazione delle idee “leader”
› Riflessione sull’esperienza svolta con una valutazione condivisa del percorso realizzato


Approccio Leader – Multifunzionalità ed Energie Rinnovabili

Scheda illustrativa del percorso formativo

Obiettivi del corso

Sono sempre di più le aziende che hanno integrato la propria attività produttiva con iniziative legate alla multifunzionalità. Sono esperienze preziose, che hanno dato più solidità e ricchezza al mondo rurale. Ma quali sono oggi le nuove frontiere della multifunzionalità? In che modo l’azienda può sviluppare iniziative economicamente vantaggiose? L’obiettivo del corso “Approccio Leader – Multifunzionalità ed Energie Rinnovabili” è di ragionare sulle tipologie di multifunzionalità che un’azienda può attivare oggi, consentendo agli operatori di confrontarsi con esperienze di successo, e di supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali nell’area Leader di appartenenza, in coerenza con le opportunità previste nel Piano di Sviluppo Locale di riferimento.

Articolazione del corso

Il corso sarà realizzato con diverse modalità: 22 ore di attività saranno svolte in aula e 30 ore con modalità di formazione a distanza (e-learning), in modo da rendere la partecipazione al corso compatibile con gli impegni di lavoro dei partecipanti. 
Il corso verrà realizzato nell’autunno del 2012 (4 edizioni – sedi: Sassari, Nuoro, Oristano, Cagliari); in funzione del numero di richieste di partecipazione il corso potrà essere riproposto anche nella primavera del 2013, presso altre sedi distribuite sul territorio della Sardegna.

Unità 1. Il Progetto Impari’S, i GAL e l’Approccio Leader (8 ore)

Il Progetto Impari’S: obiettivi e strumenti di apprendimento
Il Programma di Sviluppo Rurale della Sardegna
L’Approccio LEADER, i Piani di Sviluppo Locale e il ruolo dei GAL

Unità 2. Multifunzionalità ed Energie Rinnovabili (8 ore)

Il contesto normativo di riferimento 
Multifunzionalità: strumenti per integrare il reddito delle imprese agricole
Produzione e utilizzo di energia da fonti rinnovabili come veicolo di multifunzionalità
L’utilizzo delle energie rinnovabili nei territori rurali: opportunità, modelli ed esperienze di successo 
Approfondimento di aspetti specifici individuati dai partecipanti

Unità 3. Costruire e consolidare un’idea progettuale (12 ore)

Metodi e strumenti per lo sviluppo di un’idea progettuale
Accrescere la multifunzionalità della propria impresa: impostazione di un progetto imprenditoriale nell’area Leader di appartenenza

Unità 4. Il lavoro in rete per lo sviluppo rurale (11 ore)

Confronto con esperienze di successo di lavoro in rete tra imprese
Il lavoro in rete applicato al progetto imprenditoriale sviluppato nell’ambito del corso 
Testimonianze su esperienze di successo di cittadini sardi nel mondo

Unità 5. Promuovere e commercializzare un prodotto e servizio (6 ore)

Strumenti e strategie per la promozione e commercializzazione dei prodotti e servizi della propria azienda 
Le Nuove Tecnologie Informatiche (ICT) per la valorizzazione dei prodotti e servizi

Unità 6. Valutazione e conclusioni (7 ore)

Presentazione delle idee progettuali sviluppate dai partecipanti e individuazione delle idee “leader”
Riflessione sull’esperienza svolta con una valutazione condivisa del percorso realizzato


Approccio Leader – Produzioni Agroalimentari e Artigianali

Scheda illustrativa del percorso formativo

Obiettivi del corso

La Sardegna è ricca di produzioni tipiche, sia nell’artigianato che nell’agroalimentare. Ma quante di queste produzioni sono conosciute? E quante raggiungono i mercati dove possono essere valorizzate? L’obiettivo del corso “Approccio Leader – Produzioni Agroalimentari e Artigianali” è di approfondire il tema della produzione e valorizzazione di prodotti agroalimentari ed artigianali, consentendo agli operatori di confrontarsi con esperienze di successo, e di supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali nell’area Leader di appartenenza, in coerenza con le opportunità previste nel Piano di Sviluppo Locale di riferimento.

Articolazione del corso

Il corso sarà realizzato con diverse modalità: 22 ore di attività saranno svolte in aula e 30 ore con modalità di formazione a distanza (e-learning), in modo da rendere la partecipazione al corso compatibile con gli impegni di lavoro dei partecipanti.
Il corso verrà realizzato nell’autunno del 2012 (4 edizioni – sedi: Sassari, Nuoro, Oristano, Cagliari); in funzione del numero di richieste di partecipazione il corso potrà essere riproposto anche nella primavera del 2013, presso altre sedi distribuite sul territorio della Sardegna.

Unità 1. Il Progetto Impari’S, i GAL e l’Approccio Leader (8 ore)

Il Progetto Impari’S: obiettivi e strumenti di apprendimento
Il Programma di Sviluppo Rurale della Sardegna
L’Approccio LEADER, i Piani di Sviluppo Locale e il ruolo dei GAL

Unità 2. Produzioni Agroalimentari e Artigianali (8 ore)

Il contesto normativo di riferimento
Le filiere certificate per la valorizzazione delle produzioni agroalimentari tipiche locali
L’agricoltura biologica: opportunità, modelli ed esperienze di successo 
Le produzioni artigianali locali: opportunità, modelli ed esperienze di successo
Approfondimento di aspetti specifici individuati dai partecipanti 
Confronto con esperienze imprenditoriali di successo nei settori dell’agroalimentare e dell’artigianato

Unità 3. Costruire e consolidare un’idea progettuale (12 ore)

Metodi e strumenti per lo sviluppo di un’idea progettuale
Impostazione di un progetto imprenditoriale centrato sul settore agroalimentare o dell’artigianato nell’area Leader di appartenenza

Unità 4. Il lavoro in rete per lo sviluppo rurale (11 ore)

Confronto con esperienze di successo di lavoro in rete tra imprese
Le reti per lo sviluppo dell’agroalimentare e l’artigianato di qualità
Il lavoro in rete applicato al progetto imprenditoriale sviluppato nell’ambito del corso 
Testimonianze su esperienze di successo di cittadini sardi nel mondo

Unità 5. Promuovere e commercializzare un prodotto e servizio (6 ore)

Strumenti e strategie per la promozione e commercializzazione di prodotti agroalimentari e artigianali 
Le Nuove Tecnologie Informatiche (ICT) per la valorizzazione dei prodotti

Unità 6. Valutazione e conclusioni (7 ore)

Presentazione delle idee progettuali sviluppate dai partecipanti e individuazione delle idee “leader”
Riflessione sull’esperienza svolta con una valutazione condivisa del percorso realizzato


Approccio Leader - Ospitalità e Paesaggio Rurale

Scheda illustrativa del percorso formativo

Obiettivi del corso

Il potenziale della Sardegna nel campo del turismo rurale è altissimo, eppure la qualità – e la stessa quantità – dei servizi non è sempre all’altezza di ciò che il mercato richiede. Oggi il turista è alla ricerca di una sempre più stretta integrazione tra l’impresa turistica rurale e il territorio di cui questa è espressione. In che modo è possibile sviluppare il proprio progetto imprenditoriale per migliorare la qualità ed aprirsi a nuovi mercati? L’obiettivo del corso “Approccio Leader – Ospitalità e Paesaggio Rurale” è di approfondire il tema del turismo rurale, consentendo agli operatori di confrontarsi con esperienze di successo, e di supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali nell’area Leader di appartenenza, in coerenza con le opportunità previste nel Piano di Sviluppo Locale di riferimento.

Articolazione del corso

Il corso sarà realizzato con diverse modalità: 22 ore di attività saranno svolte in aula e 30 ore con modalità di formazione a distanza (e-learning), in modo da rendere la partecipazione al corso compatibile con gli impegni di lavoro dei partecipanti. Il corso verrà realizzato fra maggio e luglio 2012 (4 edizioni – sedi: Sassari, Nuoro, Oristano, Cagliari); in funzione del numero di richieste di partecipazione il corso potrà essere riproposto anche nella primavera del 2013, presso altre sedi distribuite sul territorio della Sardegna.

Unità 1. l Progetto Impari’S, i GAL e l’Approccio Leader (8 ore)

Il Progetto Impari’S: obiettivi e strumenti di apprendimento
Il Programma di Sviluppo Rurale della Sardegna
L’Approccio LEADER, i Piani di Sviluppo Locale e il ruolo dei GAL

Unità 2. Servizi turistici per accrescere l’attrattività dei territori rurali (8 ore)

Il contesto normativo di riferimento 
Turismo sostenibile nelle aree rurali: modelli ed esperienze di successo
Ospitalità, ricettività, ristorazione: proposte per l’innovazione e il miglioramento
Fonti di finanziamento per lo sviluppo di servizi turistici nelle aree rurali
Approfondimento su aspetti specifici legati alle diverse tipologie di turismo rurale, individuati dai partecipanti 
Confronto con esperienze imprenditoriali di successo nell’offerta di servizi turistici in aree rurali

Unità 3. Costruire e consolidare un’idea progettuale (12 ore)

Metodi e strumenti per lo sviluppo di un’idea progettuale
Impostazione di un progetto imprenditoriale per lo sviluppo di servizi di turismo rurale nell’area Leader di appartenenza

Unità 4. Il lavoro in rete per lo sviluppo rurale (11 ore)

Confronto con esperienze di successo di lavoro in rete tra imprese
Le reti per il turismo rurale
Il lavoro in rete applicato al progetto imprenditoriale sviluppato nell’ambito del corso 
Testimonianze su esperienze di successo di cittadini sardi nel mondo

Unità 5. Promuovere e commercializzare un prodotto e servizio (6 ore)

Strumenti e strategie per la promozione e commercializzazione di turismo rurale 
Le Nuove Tecnologie Informatiche (ICT) per la valorizzazione di progetti di sviluppo rurale

Unità 6. Valutazione e conclusioni (7 ore)

Presentazione delle idee progettuali sviluppate dai partecipanti e individuazione delle idee “leader”
Riflessione sull’esperienza svolta con una valutazione condivisa del percorso realizzato


 

Parte il tour informativo Terre d'acqua e di pietra

Al via gli eventi itineranti di Terre d’acqua e pietra, il progetto di informazione e animazione territoriale ideato per diffondere le iniziative del GAL Sarcidano Barbagia di Seulo e per ... leggi tutto

Formazione al GAL con Green & Blue

Per effetto dello scorrimento delle graduatorie sono stati finanziati i progetti di cui il GAL è partner nell'ambito dell'Avviso pubblico "attività integrate per l'empowerment, la formazione professionale, la certificazione delle ... leggi tutto

Creazione di impresa con ITACA

Progetto I.T.A.C.A. Integrazione Turismo, Ambientale, Commercio, Agroalimentare Nuove opportunità di lavoro e creazione di impresa 19/06/2019 - Pubblicazione risultati della selezione del 21/05/2019 Pubblicata la graduatoria relativa alla selezione tenutasi ad Orroli lo scorso ... leggi tutto

Formazione Marketing e Casari con ECoPro

ECoPro marketing turistico e settore lattiero caseario Nuove opportunità di crescita professionale nel territorio del Sarcidano e della Barbagia di Seulo.   13/09/2019. II Riapertura dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione ... leggi tutto

Interreg-MetaVIE

    Un progetto con l’obiettivo di sostenere e favorire, attraverso la formazione professionale dei giovani e l'innovazione, la nascita di nuove economie che, a partire dai luoghi e ... leggi tutto

http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/559829terre_dacqua_pietra_small.png http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/115459logoGreenandBlueDinamic.png http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/535761LogoItacadinamic.jpg http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/209196LogoEcoPROdinamic.jpg http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/438483Logo_Interreg_Metavie_per_sito_picc.png