• Collaborazione e tradizione,
    la forza della comunità.
    Sviluppo di legami sociali per la creazione di un possibile futuro per il territorio
  • Terra di Laghi e Peonie tra i «Sentieri del Grano» Un nuovo patto tra produzione e lavoro per il rilancio dell’economia
  • Cultura e tradizione Gente faghet cosa,
    cosa non faghet gente.

    Le persone producono ricchezza,
    la ricchezza senza le persone non può produrre niente
  • Sviluppo di una visione comune Maggiore conoscenza del territorio e del partenariato locale.
  • Un patrimonio antico e ben radicato La valorizzazione di una cultura tradizionale come base per attività artigianali e industriali di alto livello
  • Produzioni agricole,
    l'eccellenza è di casa
    Ottimizzazione e razionalizzazione di una filiera produttiva capace di completare un paniere agro-alimentare dalla singolare unicità
  • Nuovi orizzonti per il territorio Attrattività turistica sostenibile: risorsa unica per i giovani imprenditori nel rispetto di una comune coscienza ambientale
comune di Genoni

Sindaco: Roberto Soddu (lista civica) dal 18/06/2009

Posizione: 39∞48'N 9∞00'E
Altitudine: 447 m s.l.m.
Superficie: 43,79 km²
Abitanti: 832 (censimento 30.10.2015)
Pref. telefonico: 0782
Codice ISTAT: 095081
Codice catasto: D968

Genoni (JarÚi o Geroni in sardo) è un comune italiano di 832 abitanti della provincia del Sud Sardegna, nella subregione del Sarcidano. Il paese è dominato dal piccolo pianoro del colle di Santu Antine che si eleva sino all'altitudine di 590 metri. Sul territorio comunale sono presenti numerosi elementi d'interesse dal punto di vista naturalistico, paesaggistico ed archeologico.

Genoni è situata nei pressi dell'altopiano della Giara di Gesturi: 1700 dei 4200 ettari dell'altopiano, infatti, ricadono nei suoi confini comunali. L'altopiano, di origine vulcanica, ha una elevata valenza naturalistica e nel 1995 è stato proposto come Sito di Importanza Comunitaria. Le sue origini risalgono al Miocene, quando l'area era ancora ricoperta dal mare, occupata da dei fondali marini di scarsa profondità in un clima tropicale. I fossili ed i ritrovamenti pi˘ importanti sono stati estratti ed esposti nel Paleo Archeo Centro, situato ai piedi del colle di Santu Antine. Nel Centro si affiancano all'esposizione dei reperti paleontologici l'esposizione dei reperti neolitici e di epoca romana rinvenuti nella zona del pozzo sacro nuragico di Santu Antine, il sito è stato aperto al pubblico come Geopaleosito ed organizzato per le visite.

Il territorio della Giara è caratterizzato dalla presenza di nuraghi, da una flora peculiare, adattatasi all'altitudine (con sottospecie endemiche di quercia da sughero, leccio, roverella, cisto, corbezzolo, mirto), da laghetti naturali e stagionali di raccolta dell'acqua piovana chiamati paulis, ma soprattutto dal cavallino della Giara, equide di dimensioni ridotte, introdotto nell'isola dai Fenici e rinselvatichitosi nell'habitat dell'altipiano. Oggi sull'altopiano si contano oltre seicento esemplari; Genoni ospita in località Impera Lavra un centro di custodia curato da personale dell'Istituto di Incremento Ippico della Regione Sardegna.

La presenza nel territorio di parte della Giara di Gesturi ha portato all'apertura in paese del Museo del Cavallino della Giara, ricavato all'interno di una tipica casa campidanese recentemente restaurata. Qui si possono approfondire le proprie conoscenze su questa particolare razza di cavallo nano, endemico di queste zone, entrare in contatto con la cultura agro-pastorale di queste terre, di cui si conservano i tradizionali arnesi da lavoro. Il museo infine accoglie una interessante sezione multimediale, utile e stimolante soprattutto per i ragazzi.

Le guide turistiche locali accompagnano nelle visite e negli itinerari turistici del paese e del territorio, con la visita guidata al centro storico di Genoni, all'Ex Convento dei Frati Osservanti Minori, al Geosito e sulla Giara, tra colori e profumi, Paulis e punti panoramici, godere del miglior panorama sul centro della Sardegna.

FESTE

› Il 16 gennaio si festeggia Sant'Antonio Abate col classico falÚ;
› il 15 maggio è la festa campestre di Sant'Isidoro, protettore dei contadini;
› il 31 maggio la festa è dedicata alla Madonna del Sacro Cuore;
› il 5 agosto la festa di San Costantino, la pi˘ importante, durante la quale si svolge una processione religiosa con sfilata di costumi tradizionali e cavalieri e spettacoli folkloristici.

La società che si occupa della gestione del PARC è la Giunone Società Cooperativa
Parc Loc. Santu Antine 08030 - Genoni (OR)
Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Sede legale: via Matteotti, 16 - 08030 Genoni - OR
Cell: +393391676863, Fax: +391782701074

 

Dati e foto
Wikipedia, l'enciclopedia libera; sito web istituzionale del comune; SardegnaTurismo.

 

L'agricoltura Sociale

Sportello informatico della rete delle Fattorie Sociali www.fattoriesociali.com È una rete di agricoltori, operatori sociali e culturali, ricercatori, dirigenti di cooperative e di associazioni, animatori di sviluppo locale. L'obiettivo è ... leggi tutto

Le Energie Rinnovabili

LE FONTI RINNOVABILI Riportiamo qui di seguito alcuni approfondimenti curati dal Dott. Ing. Pierluigi Pireddu. Nei file pdf allegati vengono trattati i seguenti temi: Le politiche energetiche Aspetti generali Il ... leggi tutto

Linee guida per la tutela della Biodiversità

Sono state pubblicate le "Linee guida per la conservazione e la caratterizzazione della biodiversità vegetale, animale e microbica di interesse per l'agricoltura". Il lavoro, realizzato con ... leggi tutto

Riforma PAC 2014 - 2020

RIFORMA PAC 2014 - 2020 Più ricca la dote finanziaria per i nuovi Psr Accordo sulla ripartizione regionale dei fondi: 20,85 miliardi, di cui la metà arriva da Bruxelles - Debuttano anche ... leggi tutto

Panificazione Rurale

Amate il pane Amate il panecuore della casaprofumo della mensagioia dei focolari. Rispettate il panesudore della fronteorgoglio del lavoropoema del sacrificio. Onorate il panegloria dei campifragranza della terrafesta della vita. Non sciupate il panericchezza ... leggi tutto

Parte il tour informativo Terre d'acqua e di pietra

Al via gli eventi itineranti di Terre d’acqua e pietra, il progetto di informazione e animazione territoriale ideato per diffondere le iniziative del GAL Sarcidano Barbagia di Seulo e per ... leggi tutto

http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/253824fattorie_sociali_piccolo.jpg http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/870953fonti_rinnovabili.jpg http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/677570TestataRrnNew.png http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/943961riformaPAC.jpg http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/374863AMATE_IL_PANE.jpg http://www.galsarcidanobarbagiadiseulo.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/559829terre_dacqua_pietra_small.png