Stampa questa pagina
29.07.2020

Bando intervento 19.2.1.6.4.1.1.4 multifunzionalità aziende agricole

Informazioni aggiuntive

  • Apertura: Giovedì, 30 Luglio 2020
  • Scadenza: Venerdì, 20 Novembre 2020
  • Destinatari: sviluppo ospitalità agrituristica, investimenti finalizzati a fornire servizi turistici

Si rende noto che il CdA del GAL Sarcidano Barbagia di Seulo ha approvato il Bando relativo all'intervento 19.2.1.6.4.1.1.4 MULTIFUNZIONALITA' AZ.AGRICOLE, che finanzia investimenti connessi alla creazione e lo sviluppo dell’ospitalità agrituristica ivi compreso l’agricampeggio; realizzazione di spazi aziendali attrezzati per il turismo a cavallo o con gli asini; realizzazione di spazi aziendali attrezzati per lo svolgimento di attività didattiche e/o sociali in fattoria e spazi per la vendita di prodotti aziendali non compresi nell’Allegato I del Trattato; investimenti finalizzati a fornire servizi turistici.

Il bando, che sarà pubblicato nel BURAS del giorno 30 luglio 2020, è disponibile in versione integrale anche sul sito internet della Regione Sardegna, Speciale Sviluppo Rurale: http://www.regione.sardegna.it/speciali/programmasvilupporurale/clld-leader/notiziario-clld-leader-bando-gal.

Le domande potranno essere presentate a partire dal 30 luglio 2020 e sino al 06 ottobre 2020. Scadenza prorogata al 20 novembre 2020.

Con verbale n. 6 del 07/09/2020 il Consiglio di Amministrazione del GAL ha disposto la sospensione del bando in autotutela per la modifica del criterio di selezione “B. Caratteristiche dell'intervento proposto”, con l’eliminazione  del sub-criterio  “B.4 Progetto che prevede la creazione di nuovi posti letto in comuni con forte carenza”, modifica che comporta la diminuzione del punteggio massimo attribuibile all’intervento proposto da 16 a 12 punti. Con la stessa delibera è stata disposta la proroga per i termini di presentazione delle domande al 20 novembre 2020.

Con verbale n. 8 del 13/11/2020 il Consiglio di Amministrazione del GAL ha disposto la modifica dell'art. 9 del bando prevedendo che nell’ipotesi in cui il beneficiario abbia richiesto un’erogazione a titolo di anticipazione, il 1 SAL può essere richiesto ad avvenuta realizzazione di almeno il 30% dell’importo totale della spesa ammessa (in luogo dell'80% inizialmente previsto). Con la stessa delibera è stata disposta la proroga delle scadenze al 31 gennaio 2021.